Download Democrazia by Stefano Petrucciani PDF

By Stefano Petrucciani

Show description

By Stefano Petrucciani

Show description

Read or Download Democrazia PDF

Best italian books

Additional resources for Democrazia

Example text

O Beltà, dura frusta delle anime, tu lo vuoi! Con i tuoi occhi di fuoco, splendenti come feste, tu bruci i brandelli che le belve han risparmiato. 56 • CANTO D'AUTUNNO (Torna all'indice) _I Ben presto affonderemo nelle fredde tenebre; addio, viva chiarità delle nostre troppo brevi estati! Sento già cadere con dei lugubri colpi la legna echeggiante sul selciato dei cortili. L'inverno rientra nel mio essere; collera, odio, brividi, orrore, duro e forzato affanno; e come il sole nell'inferno polare, il mio cuore non sarà più che una massa dura e ghiacciata.

Sul tuo collo ampio e tondo, sulle tue spalle piene, il tuo capo si pavoneggia con strane grazie, e tu avanzi per la tua strada con aria placida e trionfante, maestosa fanciulla. 53 • INVITO AL VIAGGIO (Torna all'indice) Mia fanciulla e sorella, pensa come sarebbe bello vivere insieme laggiù. Amarsi senza fine, amarsi e morire nel paese che ti assomiglia! Gli umidi soli di quei cieli turbati hanno per il mio spirito l'incanto misterioso dei tuoi occhi traditori splendenti tra le lagrime. Laggiù tutto è ordine, bellezza, lusso, calma e voluttà.

Laggiù tutto è ordine, bellezza, lusso, calma e voluttà. 54 • L'IRREPARABILE (Torna all'indice) Possiamo soffocare il vecchio, il lungo Rimorso, che vive, si agita e si contorce, nutrendosi di noi come il verme dei morti, come il bruco della quercia? Possiamo soffocare l'implacabile rimorso? In quale filtro, in quale vino, in quale tisana affogheremo questo vecchio nemico, distruttore e ghiotto come la cortigiana, paziente come la formica? - In quale filtro? - in quale vino? - in quale tisana? Dillo, bella strega, oh, dillo, se lo sai, a questo spirito carico d'angoscia, e pari al moribondo schiacciato dai feriti, calciato dal cavallo: dillo, bella strega, oh, dillo, se lo sai, a questo agonizzante che già il lupo va fiutando e il corvo adocchia, a questo soldato ferito; dillo, se deve disperare d'avere la sua croce e la sua tomba, questo povero agonizzante che già il lupo va fiutando.

Download PDF sample

Rated 4.19 of 5 – based on 24 votes