Download Imaging muscoloscheletrico: 100 casi dalla pratica clinica by José A. Narváez, Matias De Albert, Joan C. Vilanova (auth.), PDF

By José A. Narváez, Matias De Albert, Joan C. Vilanova (auth.), Ramón Ribes MD, JD, PhD, Joan C. Vilanova MD, PhD (eds.)

Los angeles radiologia muscoloscheletrica è una specialit� che ha ampiamente incrementato le potenzialit� dell’imaging grazie all’avvento di tecniche come ultrasuoni, risonanza magnetica, TC multidetettore e puppy. Un radiologo che si interessi specificatamente di patologie muscoloscheletriche necessita di una buona conoscenza dell’anatomia, della fisiopatologia, delle tecniche chirurgiche ortopediche e dei progressi nelle varie modalit� diagnostiche. Con ben a hundred casi selezionati e rappresentativi, il quantity offre un’ampia panoramica sull’imaging applicato alle più rilevanti patologie muscoloscheletriche: dall’artrite, ai tumori, dalle affezioni tendinee e muscolari, alle patologie del midollo osseo e di vari distretti. Ciascun capitolo contain una parte introduttiva seguita da dieci casi illustrati e commentati da un punto di vista anatomico, fisiopatologico e radiologico, più letture consigliate inerenti all’argomento. Grazie al formato pratico e facilmente consultabile, questo atlante si offre a Radiologi e specializzandi quale strumento di approfondimento e aggiornamento nella pratica quotidiana, facilitando l. a. comprensione del ruolo della diagnostica nel administration delle singole patologie.

Show description

By José A. Narváez, Matias De Albert, Joan C. Vilanova (auth.), Ramón Ribes MD, JD, PhD, Joan C. Vilanova MD, PhD (eds.)

Los angeles radiologia muscoloscheletrica è una specialit� che ha ampiamente incrementato le potenzialit� dell’imaging grazie all’avvento di tecniche come ultrasuoni, risonanza magnetica, TC multidetettore e puppy. Un radiologo che si interessi specificatamente di patologie muscoloscheletriche necessita di una buona conoscenza dell’anatomia, della fisiopatologia, delle tecniche chirurgiche ortopediche e dei progressi nelle varie modalit� diagnostiche. Con ben a hundred casi selezionati e rappresentativi, il quantity offre un’ampia panoramica sull’imaging applicato alle più rilevanti patologie muscoloscheletriche: dall’artrite, ai tumori, dalle affezioni tendinee e muscolari, alle patologie del midollo osseo e di vari distretti. Ciascun capitolo contain una parte introduttiva seguita da dieci casi illustrati e commentati da un punto di vista anatomico, fisiopatologico e radiologico, più letture consigliate inerenti all’argomento. Grazie al formato pratico e facilmente consultabile, questo atlante si offre a Radiologi e specializzandi quale strumento di approfondimento e aggiornamento nella pratica quotidiana, facilitando l. a. comprensione del ruolo della diagnostica nel administration delle singole patologie.

Show description

Read Online or Download Imaging muscoloscheletrico: 100 casi dalla pratica clinica PDF

Best italian books

Extra resources for Imaging muscoloscheletrico: 100 casi dalla pratica clinica

Example text

Ulteriori caratteristiche rilevabili sono l’edema peritumorale nei tessuti molli adiacenti e nel grasso intorno alla lesione. L’esame istologico dopo la resezione ha confermato la diagnosi di IM. 3FQFSUJSBEJPMPHJDJ 41 42 G. Garrido-Ruiz, A. Luna-Alcalá, J. C. 10 Q Liposarcoma dei tessuti molli Fig. 1 Fig. 2 Fig. 3 Fig. 4 $BQJUPMPt5VNPSJ Un uomo di 22 anni presenta una massa tenera indolore in regione sovraclaveare sinistra. Il liposarcoma è un tumore maligno di origine mesenchimale. Il termine liposarcoma non implica che il tumore derivi dalla componente adiposa, ma piuttosto che il tumore contiene tessuto adiposo differenziato.

3 Fig. 4 $BQJUPMPt*OGF[JPOFFBSUSJUF Un uomo di 66 anni si presenta con un insidioso mal di schiena di origine non biomeccanica con un periodo di evoluzione di 3 settimane. Dichiara un episodio di febbre e brividi notturni nelle 2 settimane precedenti. All’esame clinico non si evidenziano segni neurologici. 100 cell/mm3) e un’elevata eritrocitosi alla puntura spinale. La spondilite infettiva rappresenta circa il 2-4% di tutti i casi di infezione ossea. Un’infezione spinale può essere causata dalla diffusione ematogena a partenza da focolai settici in altre aree, per iniezione diretta, o per diffusione diretta da focolai settici a partenza dai tessuti molli limitrofi.

Sono state descritte tipologie convenzionali e aggressive di osteoblastoma. Le localizzazioni preferenziali dell’osteoblastoma sono generalmente descritte a livello delle componenti posteriori della colonna (34%) e nelle ossa lunghe (30%). Gli archi costali sono interessati solo in 4% dei casi. La maggior parte delle lesioni sono individuate a livello del midollo osseo, tuttavia possono localizzarsi anche a livello subcorticale e periostale. La lesione si osserva più frequentemente negli individui di età inferiore ai 30 anni di età.

Download PDF sample

Rated 4.31 of 5 – based on 24 votes