Download Memorie di uno psicanalista by Ernest Jones PDF

By Ernest Jones

Show description

By Ernest Jones

Show description

Read Online or Download Memorie di uno psicanalista PDF

Similar italian books

Additional resources for Memorie di uno psicanalista

Example text

La didascalia «il santo mandylion» figura sulla bella miniatura del codice Scilitze di Madrid che raffigura l'arrivo dell'immagine a Costantinopoli, il quale è appunto un manoscritto del XIII secolo. È qualcosa di simile a quanto accadde all'Anfiteatro Flavio, il monumentale edificio pubblico costruito nel cuore di Roma dagli imperatori Vespasiano e Tito della famiglia dei Flavii, passato però alla storia con il soprannome di Colosseo che risale ali' alto medioevo e gli fu dato perché in confronto agli edifici modesti della Roma di VIII-IX secolo aveva proporzioni colossali; in proposito si può anche ricordare il Big Ben, la campana principale dell'Orologio nella torre di Westminster, così chiamata in onore di Sir Benjamin Hall, sovrintendente ai lavori durante la realizzazione del palazzo.

Fu posto al centro della discussione La sindone e il ritratto di Cristo 39 proprio il prodigioso ritratto di Gesù, la più antica e venerata immagine di Cristo. Il termine usato per indicarla è ancora una volta «impronta» (charactèr), lo stesso che si usava per il conio delle monete: la parola designa l'immagine in negativo che si forma grazie al contatto di un oggetto in positivo, e richiama direttamente lespressione autentica (entupothèises, «impressa») che descriveva l'immagine del volto bagnato di Gesù nella Dottrina di Addai.

Intanto la fama della sua immagine si diffondeva: Andrea arcivescovo di Creta (660-740 circa) lo descrive anch'egli come un'immagine su un panno consunto (ràkos), un'impronta del corpo (toù somatikoù autòu charachtèros) che però non era fatta dall'uso di colori. Sempre di un'impronta, e non un ritratto, parlano anche altri eminenti autori vissuti più o meno nello stesso periodo come san Germano patriarca di Costantinopo\jl 34 Capitolo primo (658-742), il patriarca Niceforo, Giorgio il Monaco e i padri che scrissero gli atti del sinodo celebrato nell'anno 836.

Download PDF sample

Rated 4.19 of 5 – based on 49 votes